Cerca

News

Vestiamoci Da Capo: una storia di rigenerazione e di economia del riuso

Lunedì 29 marzo ore 14.30

Appuntamento con il secondo appuntamento del SEOC Digital. Il tempo di un caffè per scoprire storie di cooperative e imprese sociali.

 

Lunedì 29 marzo ore 14.30

Appuntamento con il secondo appuntamento del SEOC Digital. Il tempo di un caffè per scoprire storie di cooperative e imprese sociali.

Ospite della prima chiacchiera è Da Capo un luogo e un progetto imprenditoriale della cooperativa Giuliano Accomazzi scs che da oltre trent’anni lavora sul territorio torinese per promuovere un welfare comunitario.

Nato nel 2019, Da Capo non è solo un negozio di abiti usati e sartoria sociale, ma anche uno spazio di sviluppo del re-fashion per una moda circolare e sostenibile e soprattutto un luogo di rinascita per le donne in fragilità che qui trovano un’occasione di riscatto.
Durante l’emergenza covid è stata lanciata anche l’iniziativa Da Capo Baby: una campagna crowdfunding per realizzare 20 kit nascita con indumenti e prodotti per il neonato e le neo mamme da donare alle famiglie in particolare fragilità.

Ci racconteranno questa storia Elisabetta Bottero, referente di Da Capo, e Venusia Vitale, responsabile area infanzia della Cooperativa Accomazzi di Torino, in dialogo con Elisa Di Carlo di Gruppo Cooperativo CGM

In diretta sui canali social del Social Enterprise Open Camp o su www.socialopencamp.org 
Facebook Social Enterprise Open Camp 

Con il supporto di
Fondazione Cariplo e Compagnia di San Paolo nell’ambito dell’iniziativa Innovazione per lo sviluppo, Assimoco, FONDAZIONE CRT, UBI Banca, Fondazione Italiana Accenture

Articoli recenti

Green LaMiS, a Milano kick off meeting il 3 e 4 luglio. Per rendere più verde l’ultimo miglio dei servizi sociali a domicilio

Nel progetto sono coinvolti 9 partner provenienti da 4 Paesi: Italia, Ungheria, Croazia e Germani. L’obiettivo è quello di sviluppare un toolkit e delle Linee guida per le Pubbliche Amministrazioni e le Imprese Sociali al fine di poter sviluppane nei propri territori piani di mobilità verde integrati con le politiche per lo sviluppo dei servizi sociali rivolti a persone fragili.

Leggi Tutto »