Trasformare energia sociale in energia politica

La cassetta degli attrezzi per le amministrative 2021 comincia col condividere buoni esempi. Sabato 20 marzo 2021, dalle 21h, in diretta Facebook

Segui la diretta

Il 2021 sarà un anno di elezioni amministrative in 1298 comuni italiani.
In un comune su sei, quindi, i cittadini saranno chiamati a scegliere chi guiderà la delicata e importante fase post pandemica. Tanti cittadini si stanno chiedendo in questo momento se è possibile incidere con il proprio contributo al futuro del proprio territorio, ma non sanno come. Tanti giovani desiderano far sentire la propria voce, ma pensano di essere soli.

La Mappa Celeste, il cui motto è “trasformare energia sociale in energia politica” vuole proporre metodi ed esempi per offrire delle risposte basate sull’esperienza. Intende rigenerare la fiducia nel contesto elettorale come incontro tra una proposta di futuro (che va costruita) e una collettività disposta a sostenerla. Vuole mettere al centro le esperienze giovanili come fulcro del futuro desiderabile, capaci di protagonismo ed efficacia per la collettività tutta.

Da tre anni la Mappa Celeste dà appuntamento ogni equinozio e solstizio, e il primo appuntamento dell’anno sarà quindi questo sabato 20 marzo, alle ore 21, in diretta Facebook dalla pagina della Mappa Celeste (www.facebook.com/mappaceleste), per accogliere insieme la primavera. Daremo voce ad una ventina di esperienze e azioni trasformative che hanno qualcosa da insegnarci sui metodi e sui temi in grado di produrre cambiamento nelle comunità. Lo faranno con presentazioni di cinque minuti e spazio per il dibattito.

Saranno con noi giovani sindaci di piccoli Comuni della Lombardia e della Calabria, liste collettive che hanno ottenuto riconoscimento elettorale investendo sul coinvolgimento dei giovani dal Lazio come dal Veneto, portatori di metodi che hanno permesso il rafforzamento di coalizioni e capacità di creare alleanze tra forze diverse attorno a carte di valori e road map, con uno sguardo alle esperienze internazionali.

Vogliamo avviare, con l’occasione di queste amministrative, uno spazio di confronto libero dove ci si possa fare sorprendere delle esperienze altrui per immaginarsi, in prima persona e in maniera collettiva, un modo nuovo per le città in cui abitiamo.

Nel 2020 e in questo inizio di 2021, niente è andato come ci aspettavamo. Ma niente è ancora scritto per quello che verrà.

La Mappa Celeste si propone come strumento aggregante, positivo ed efficace, fondata da:
ACLI, Fim-Cisl, CNCA, Federsolidarietà, CGM, JSN. E’ in rete con: ASVIS – Festival dello Sviluppo Sostenibile, NEXT, Festival Nazionale dell’Economia Civile, Le giornate di Bertinoro per l’economia civile, IN-InnovarexIncludere.

Maggiori informazioni sull’esperienza della Mappa Celeste e restituzione delle attività del 2020:
www.mappaceleste.it
mappaceleste@gmail.com